read online Best Che cosa ho in testaAuthor AA.VV. – Albawater.co

Trenta autori hanno provato a chiedere alla propria scrittura e alla propria esperienza lemergenza di guardare, e di riuscire a vedere Prima che lo spreco consumi le risorse, prima che siano dilapidati i lasciti che, sappiamo bene, agiscono sospingendo il passato dentro il presente E in queste pagine scrittrici e scrittori hanno portato le loro ossessioni, le loro passioni, i loro disincanti, e forse anche fragilit e illusioniHo provato a domandare a un folto numero di giovani scrittori italiani di mettere a fuoco unesperienza, unavventura umana, una visione, un dettaglio significativo di un mondo in cui valga la pena muoversi, lavorare, in una parola, esistere Non ho chiesto n dichiarazioni n prese di posizione, ho chiesto semplicemente una ricognizione sulle generose contraddizioni della vita in comune, un accadimento vissuto in prima persona, per dar corpo a un breve fulminante racconto Hanno risposto in molti, e sono riusciti ad attingere al loro sentimento del tempo e delle cose, esprimendo, nella forma che a loro pi propria, una proiezione della vita al di l della generica strategia dellindignazione e della strutturazione ideologica Certamente sono racconti anche politici, ma nel senso che politica limmaginazione quando forza il presente e scardina i luoghi comuniPiuttosto che unantologia questo il tentativo di una coralitAlberto Rollo MARCO ARCHETTI FEDERICO BACCOMO MARCO BALZANO MATTEO CACCIA GIULIA CARCASI IVAN CAROZZI PAOLA CEREDA PAOLO COGNETTI GIULIO DANTONA PAOLO DI PAOLO FABIO GEDA MARTINO GOZZI CARLO GREPPI ENRICO IANNIELLO ALESSANDRO LEOGRANDE CARLO LOFORTI GAIA MANZINI LORENZO MARONE CARLO MAZZA GALANTI GIOVANNI MONTANARO MATTEO NUCCI CARMEN PELLEGRINO EMILIANO PODDI VERONICA RAIMO GIANLUIGI RICUPERATI VANNI SANTONI ALBERTO SCHIAVONE ANDREA TARABBIA NADIA TERRANOVA ALESSIO TORINO